Scelte di Classe
EFA Young Audience Award 2019

Con un vero voto europeo, le giurie composte da ragazzi tra i 12 e i 14 anni di 55 città in Europa, ma non solo, hanno decretato FIGHT GIRL film vincitore dell’European Film Academy Young Audience Award 2019.

Dopo aver visto i tre film nominati 2800 giovani cinefili di tutta Europa hanno avuto l’opportunità di discuterne e di scegliere il loro preferito. I risultati sono stati comunicati in diretta con una video conferenza a Erfurt (Germania) dove l’ex giurata belga YAA Ivana Noa, ha condotto la cerimonia. L’evento è stato trasmesso in live stream e resterà disponibile come VOD sul sito yaa.europeanfilmawards.eu .

L’EFA YAA anche quest’anno prevede varie piattaforme che consentiranno ai comuni spettatori di guardare i film nominati: EFA Productions, società di produzione interna all’EFA, porterà infatti i film dell’EFA Young Audience Award in tutta  Europa grazie a piattaforme Video-on-Demand (T-VoD), come iTunes, Google Play, Microsoft e Pantaflix, sulla piattaforma regionale balcanica Cinesquare, e anche su alcune piattaforme locali come Filmin!

Per questa iniziativa EFA Productions collaborerà con Under The Milky Way, con il supporto di Europa Creativa – Programma Media dell’Unione Europea, così che i film nominati possano essere visibili per i giovani spettatori tutto l’anno. Anche chi è impossibilitato a partecipare direttamente all’evento EFA Young Audience Award  avrà così la possibilità di guardare i film nominati online. Scopri dove guardarli su yaa.europeanfilmawards.eu

L’ EFA Young Audience Award  è organizzato e promosso da European Film Academy ed EFA Productions con il supporto di Mitteldeutsche Medienförderung (MDM) e Europa Creativa – Programma Media dell’ Unione Europea.

Ogni singolo Young Audience Film Day è organizzato con il supporto dei rispettivi partner nazionali.

Per l’Italia: Fondazione Culturale Niels Stensen (Firenze), Alice nella città (Roma), Museo Nazionale del Cinema (Torino).

I film in concorso

LOS BANDO di Christian Lo - Norvegia, Svezia, 93', 2019

Un rocambolesco road movie con protagonista una giovane band norvegese, che attraversa il paese in una folle corsa contro il tempo, la polizia e i genitori per partecipare al Campionato Nazionale di Rock.

OLD BOYS di Toby MacDonald - UK, Svezia, 95', 2019

Come in Cyrano de Bergerac, un ragazzo timido e fantasioso aiuta un ragazzo molto in vista della scuola a conquistare la figlia del professore di francese.

FIGHT GIRL di Johan Timmers - Paesi Bassi, Belgio, 84', 2019

Bo è una ragazza di 12 anni che fa boxe. Ha molto talento ma deve affrontare soprattutto una battaglia emotiva a causa del divorzio dei suoi genitori.

Il racconto di Roma

L'edizione 2019 ha raggiunto il record di ben 56 città coinvolte in 35 Paesi. A Roma, una giuria di 60 ragazzi selezionata da Alice nella città e composta da ragazzi tra gli 11 e i 14 anni si è incontrata al cinema LUX, per vedere i 3 film europei nominati dal comitato internazionale rappresentativo dell'EFA Board Members (del quale è parte Fabia Bettini Direttore Artistico di Alice nella Città), per poi discuterne insieme, votare e decretare il vincitore insieme alle giurie degli altri Paesi partecipanti. I tre titoli di quest’ anno sono: Los Bando, il road movie scandinavo  di Christian Lo che sarà introdotto dalla giornalista Michela Greco; la coproduzione anglo-svedese Old boys di Toby MacDonald, una storia di crescita ispirata a Cyrano de Bergerac introdotto dalla giornalista e critica Emanuela Genovese; ed infine il lungometraggio belga Fight Girl di Johan Timmers, una storia di riscatto e crescita attraverso lo sport presentato dalla giornalista Ilaria Ravarino. Queste figure sono state di supporto ai giovani giurati sia con un'introduzione al film sia per un breve confronto al termine della proiezione e prima della votazione.