Scelte di Classe
Riparte Scelte di Classe
(con Giorgio Diritti e Lorenzo Mattotti)

Riparte, per il terzo anno consecutivo,  Scelte di Classe. Il cinema a scuola, il percorso interattivo di educazione all’immagine che mette al centro dell’azione progettuale la scuola. Un metodo multidisciplinare rivolto sia ai docenti che agli studenti che si vogliono avvicinare alla comprensione del linguaggio audiovisivo, un percorso che prevede proiezioni sia in sala che in classe attraverso l’uso di una piattaforma web di visione e di consultazione didattica, arricchita da incontri a scuola con i tutor e al cinema con i grandi Autori.

Lavorare tutto l’anno nelle scuole con Scelte di classe è un privilegio che ci permette di raccogliere e articolare, in un progetto comune, intrecci inediti tra ragazzi di diversa sensibilità e provenienza, che vogliono ritrovarsi e dire la loro sui grandi temi emersi dalle storie dei film selezionati.

commentano Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, direttori artistici di Alice nella Città 

Risultato immagini per volevo nascondermi

Risultato immagini per la famosa invasione degli orsi in sicilia

Il progetto coinvolgerà 11 Regioni del Centro-Sud. A inaugurare questa nuova annualità di Scelte di classe. Il Cinema a scuola sarà un ciclo di proiezioni-evento rivolte agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Le proiezioni partiranno dalla fine di Febbraio e saranno affiancate da un percorso di formazione per i docenti e da incontri nelle classi con i tutor. I primi due titoli presentati saranno il nuovo film di Giorgio Diritti Volevo Nascondermi,  e le proiezioni speciali di La Famosa invasione degli Orsi in Sicilia con il live streaming dell’illustratore e regista Lorenzo Mattotti.

VOLEVO NASCONDERMI
di Giorgio Diritti, Drammatico, Italia, 2020

Il 27 Febbraio, in contemporanea con l’uscita in sala del film, Scelte di Classe presenta l’anteprima nazionale del film Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti, con delle proiezioni rivolte agli studenti delle scuole superiori che partiranno da Roma grazie anche al sostegno della Regione Lazio e che poi saranno organizzate in diverse città italiane. L’anteprima italiana sarà introdotta dal regista Giorgio Diritti.  

Antonio Ligabue non è un bambino come gli altri. È di sangue italiano ma è in Svizzera fin dalla nascita, avvenuta a Zurigo all'ultimo respiro dell'Ottocento, da sempre malato di gozzo e rachitismo e fin dal suo primo anno d'età affidato a una famiglia di contadini svizzeri tedeschi (che lui ha poi considerato come i suoi veri genitori). A neanche vent'anni d'età, dopo aver ricevuto un'istruzione frammentaria e superficiale, viene espulso dalla Svizzera e costretto a riparare in Italia, in un Paese che per lui è assolutamente straniero e di cui non parla la lingua. Per riempire i suoi vuoti esistenziali, tra un impiego saltuario e l'altro, Ligabue scopre l'arte e soprattutto la pittura. L'incontro con Renato Marino Mazzacurati, nei tardi anni 20, dà l'impulso decisivo a Ligabue per decidere di dedicarsi unicamente a dipingere (e talvolta anche scolpire), l'attività che meglio gli consente di comunicare e di spiegare al mondo come si senta: lo farà fino al giorno della sua morte.

Prodotto da Palomar con Rai Cinema, il film, in concorso alla 70° edizione del Festival Internazionale del cinema di Berlino, si arricchisce dell’interpretazione straordinaria di Elio Germano nella parte del pittore italiano Antonio Ligabue.

Risultato immagini per volevo nascondermi Risultato immagini per volevo nascondermi

Un ritratto che va oltre il biografico e che mette in risalto la forza evocativa dell’arte come riscatto al male di vivere.  Un pittore immaginifico che dipinge il suo mondo fantastico di gorilla, tigri e giaguari feroci, stando sulla sponda del Po. Un modo per urlare un dolore altrimenti inghiottito in silenzio, per costruire la propria identità e la possibilità di farsi riconoscere e amare nel mondo.

INTERVISTA A GIORGIO DIRITTI a cura di ER CREATIVA

LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA
di di Lorenzo Mattotti, Animazione, Francia, Italia, 2019

Dal 6 al 13 Marzo 2020 Scelte di classe parteciperà, coinvolgendo le 11 regioni del centro sud e tutti i suoi studenti, al progetto speciale La famosa invasione degli orsi a Scuola attivo in tutta Italia e promosso da Indigo film- Alice nella citta / Scelte di classe e il circuito Sale ANEC in collaborazione con MyMovies nato dall’idea di accompagnare i bambini alla scoperta di un autore, Dino Buzzati, e di uno dei primi libri per bambini del nostro Paese. Una storia senza tempo capace di restituirne la vitalità, la poesia e il messaggio universale di rispetto e convivenza con l'altro.

Tonio, figlio del re degli orsi, viene rapito dai cacciatori nelle montagne della Sicilia. In seguito a un rigoroso inverno che minaccia una grande carestia, il re decide di invadere la piana dove vivono gli uomini. Con l'aiuto del suo esercito e di un mago, riesce a vincere e a ritrovare Tonio. Ben presto, però, si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.


Risultato immagini per la famosa invasione degli orsi in sicilia buzzati

Risultato immagini per la famosa invasione degli orsi in sicilia buzzati

Illustrazioni tratte dal libro "La famosa invasione degli orsi in Sicilia" scritto e illustrato da Dino Buzzati

Dino Buzzati, uno dei più importanti autori della letteratura italiana del Novecento, scrisse e disegnò La famosa invasione degli orsi in Sicilia in qualità di zio per intrattenere le nipoti pubblicandola tra il gennaio e l'aprile 1945 sul Corriere della Sera fino a quando il quotidiano dovette sospendere le pubblicazioni in seguito alla Liberazione e la storia rimase incompleta. L'autore la rivide, la completò e la pubblicò nello stesso anno.

Risultato immagini per la famosa invasione degli orsi in sicilia buzzatiRisultato immagini per la famosa invasione degli orsi in sicilia buzzati

Le immagini di Mattotti non decorano l’opera letteraria ma ne sono una parte integrante: in molti punti danno corpo al testo stesso, rivelando dettagli omessi dalla narrazione o completando alcune parti del racconto.

INTERVISTA A LORENZO MATTOTTI a cura di DARIO MOCCIA

Il 6 Marzo, dopo la visione del film, Lorenzo Mattotti incontrerà in diretta streaming tutti gli studenti coinvolti nell’iniziativa per rispondere alle domande e per raccontare le tappe legate alla costruzione del suo primo lungometraggio di animazione fra fiaba, leggenda e immagini. Il racconto di Mattotti sarà poi registrato e inserito all’interno della piattaforma Scelte di classe e reso disponibile a tutti i docenti e agli istituti che partecipano al progetto