Scelte di Classe
il progetto

 

 

UN PERCORSO INTERATTIVO DI EDUCAZIONE ALL’IMMAGINE CHE COLLEGA LE NUOVE TECNOLOGIE ALLA SALA TRADIZIONALE E CHE COINVOLGE I RAGAZZI SUL TERRENO DELLA QUALITÀ E SULLE MODALITÀ DI VISIONE.

Scelte di classe. Il Cinema a scuola è un percorso interattivo di educazione all’immagine che si avvale di una piattaforma web creata, in collaborazione con MYmovies.it, per offrire agli insegnanti la possibilità di lavorare con i propri studenti, in un percorso alternativo sull’educazione visiva, durante tutto l’anno. Un festival permanente, che mette al centro dell’azione progettuale la scuola, in particolare la ‘classe’ e la sala cinematografica, come spazio privilegiato dove incoraggiare la curiosità verso la scoperta di film di qualità.

Il progetto prevede l’utilizzo della piattaforma, come strumento didattico di visione e di approfondimento in classe a cui saranno abbinati gli incontri a scuola e in sala che verranno registrati ed inseriti sulla piattaforma per essere resi disponibili in streaming a tutte le scuole coinvolte.

Baricentro del progetto sarà la sala cinematografica tradizionale che si inserisce come elemento premiante del percorso formativo, mettendo al centro l’esperienza condivisa e di connessione sociale, necessaria per non disperdere lo sviluppo di una corretta pedagogia visiva.

Gli insegnanti potranno contare su una library organizzata per fasce di età (8-10 | 11-13 | 14-16 | 16 +), che Alice nella città ha selezionato tra film d’animazione, opere contemporanee, documentari, cortometraggi e cinema classico, con l’obiettivo di presentare un’ampia varietà di generi, temi e culture. cinque i film che compongono il percorso di visione, tre visibili in classe (streaming) e due in sala, a cui si affiancheranno gli educatori e le associazioni (tutor) presenti nelle città coinvolte che coordineranno e supporteranno le discussioni in classe e gli incontri con gli autori.

Ogni film presente in piattaforma sarà raccontato e “scavato” attraverso una scheda critica, arricchita nel tempo da sequenze, prolungamenti, video recensioni e bibliografie per ragazzi che permettono di rimbalzare da una visione a un’altra per costruire percorsi tematici legati alle ‘grandi domande’, questioni che il film pone senza fornire risposte ma aprendo terreni di confronto, spunti per discussioni in classe o al cinema. Grazie all’esperienza e alla collaborazione con Sub-ti, sono previsti sottotitoli per i film in lingua originale non arrivati in distribuzione in Italia e, da Ottobre, saremo in grado di rendere accessibili le proiezioni, anche agli studenti con disabilità sensoriali attraverso sottotitoli multilingua e descrizioni audio.

 

COME PARTECIPARE, COME USARE SCELTE DI CLASSE

Per entrare in contatto non solo con i docenti e con i partner culturali, ma anche con un pubblico interessato, la piattaforma ha previsto due aree d’intervento:

  • uno spazio pubblico “Per genitori e operatori culturali” dove sarà possibile consultare le NEWS, gli approfondimenti di PRIMO PIANO sui fim di prossima uscita e i FOCUS su i grandi autori per giovani adulti.
  • unarea “Insegnanti”, per la VISIONE e la consultazione dei PERCORSI E SPUNTI DI STUDIO riservata solo ed esclusivamente ai docenti e agli studenti per gli usi didattici nelle scuole che partecipano al programma.

Per gli insegnanti è richiesta la registrazione sulla piattaforma, compilando il formulario (l’indirizzo e-mail, il codice meccanografico della scuola) che sarà verificato, prima di ottenere l’autorizzazione per l’accesso, attraverso una e-mail di conferma sull’account dell’Istituto.

L’iscrizione alla piattaforma web e tutti gli incontri saranno gratuiti mentre è previsto un ingresso agevolato per le proiezioni in sala, in linea con i prezzi dei matinée delle scuole.

 

SCELTE DI CLASSE, UN METODO CIRCOLARE

Scelte di classe procede con un percorso didattico circolare: la scelta, la visione, la risposta e la condivisione nella community, in cui l’azione iniziale entra in rapporto con la successiva, fino a diventarne corollario, sviluppo o confutazione di un nuovo approfondimento. E' per questo che Scelte di classe può essere letto e riletto, in un verso o nell'altro, o anche essere aperto a caso. I percorsi delle schede didattiche stimolano un avvicinamento informale ai grandi temi. I film hanno un ingresso principale (la visione) e altri ingressi secondari. Possono essere usati in molti modi diversi. Non esiste il verso giusto per prenderli, ogni verso porta da qualche altra parte.

L’accento è posto sul ruolo del docente, che sia come spettatore che come educatore potrà contribuire a disegnare un approccio innovativo alla Film Literacy, attraverso un modello cross mediale integrato che accompagnerà la visione con parole prime, immagini, sequenze e riflessi essenziali, per scoprire il significato indispensabile delle storie, nella convinzione che l’esperienza di visione condivisa ci fa crescere come spettatori consapevoli più di qualsiasi altra cosa.